Il cinema di Terrence Malick e l’evocazione del Dasein di Heidegger

Il cinema di Terrence Malick si pone - con sfaccettate metamorfosi - nella rivendicata evocazione Heideggeriana di un esserci (Dasein) come manifestazione dell’Essere. Questo documentario, ora disponibile in libera fruizione, ne coglie aspetti non trascurabili, con quella esplicita domanda esistenziale cosmoteandrica che si fa tratto estetico in continuo dialogo con un ignoto a noi ulteriore, … Leggi tutto Il cinema di Terrence Malick e l’evocazione del Dasein di Heidegger

“La Vita Nacosta” di Terrence Malick è il racconto di un ribelle: il “singolo che non si è ancora piegato”

L’ultimo film di Terrence Malick, La Vita Nascosta, racconta la scelta di Franz Jägerstätte, un devoto pastore austriaco, di non prestare il giuramento di fedeltà ad Adolf Hitler che era richiesto a tutti coloro che venivano arruolati nell’esercito austriaco durante la seconda guerra mondiale. Ponendosi lontano da tutti i tòpoi narrativi tipici dei racconti ambientati … Leggi tutto “La Vita Nacosta” di Terrence Malick è il racconto di un ribelle: il “singolo che non si è ancora piegato”

La “Traversata atlantica” e lo sguardo sul Brasile di Ernst Jünger — A X I S m u n d i

Cronache jüngeriane di una crociera del 1936 con destinazione Sud America: dagli spacci brasiliani del filosofo tedesco emergono l’elemento fatale della “Wildnis” amazzonica, la «memoria delle forme» su cui si basa l’intera Creazione e l’amore incondizionato per l’elemento oceanico, vettore del «canto originario della vita che va cullandosi nei tempi».La “Traversata atlantica” e lo sguardo sul … Leggi tutto La “Traversata atlantica” e lo sguardo sul Brasile di Ernst Jünger — A X I S m u n d i